MUGELLOSALUTE questo mese segnala: Kalè Psicologia e Logopedia attività professionali di psicologia e pedagogia. A Borgo San Lorenzo [link]

Regione Toscana: Le iniziative anti meningite

Home » News » Regione Toscana: Le iniziative anti meningite

In Toscana si sono verificati  16 casi di meningite, con quattro decessi  su tre milioni e 750 mila abitanti.

La Regione fa scattare un ulteriore piano per contrastare la malattia.

1.  RAGAZZI TRA 11 E 20 ANNI

Offerta attiva e gratuita del vaccino antimeningococco C a tutti i ragazzi dall’11° anno di vita fino al compimento del 20° anno. Offerta gratuita del vaccino a quanti, nella fascia di età di 21.45 anni, hanno frequentato le comunità in cui si è verificato un caso di meningite da meningococco C.

2. VACCINO GRATIS PER CITTADINI TRA 19 E 45 ANNI

Per quanto riguarda i cittadini tra 21 e 45 anni, la Regione prevede di vaccinare gratuitamente per il meningococco C coloro che sono entrati in contatto e hanno frequentato gli stessi ambienti di vita delle persone che si sono ammalate di meningite C.

Questi,  i punti salienti della delibera messa a punto negli uffici dell’assessorato al diritto alla salute della Regione ToscanaLa novità principale riguarda l’offerta attiva (vale a dire, chiamando i ragazzi)  e gratuita per gli 11-20enni, che modifica anche il calendario vaccinale regionale.Il vaccino in questione è quello tetravalente, cioè valido per i ceppi A, C, W, Y. Sarà possibile vaccinarsi negli ambulatori pubblici e dai medici e pediatri di famiglia. 

Di seguito gli altri punti della delibera:

– integrare e modificare il Calendario vaccinale regionale, offrendo attivamente e gratuitamente la vaccinazione con vaccino tetravalente ACWY ai ragazzi dall’11° anno di vita fino al compimento del 20° anno;

– offrire la vaccinazione con vaccino tetravalente ACWY ai soggetti ai quali viene fatta profilassi in quanto entrati in contatto con un caso di meningococco C;

– offrire la vaccinazione gratuita con vaccino antimeningococco tetravalente ACWY nella fascia di età 21-45 anni ai soggetti frequentatori delle comunità in cui si è verificato un caso di sepsi/meningite da meningococco C; le comunità verranno, da subito, individuate dai servizi di prevenzione delle relative aziende sanitarie, secondo criteri definiti a livello regionale;

– effettuare, anche per valutare l’impatto delle modalità preventive adottate, un monitoraggio costante dei ceppi circolanti attraverso la genotipizzazione da effettuarsi presso il Laboratorio di Immunologia dell’AOU Meyer;

– stabilire che per tutto l’anno 2015, il vaccino tetravalente ACWY venga reso disponibile gratuitamente e su richiesta,  nella fascia di età 21-45 anni nelle aziende sanitarie nelle quali si è verificato un caso di meningite del ceppo C (cioè le Asl 2 di Lucca, 3 di Pistoia, 4 di Prato, 8 di Arezzo, 10 di Firenze, 11 di Empoli).

– stabilire che la vaccinazione venga resa disponibile presso i servizi pubblici territoriali (Igiene e Sanità Pubblica e Distrettuale ), medici di medicina generale e pediatri di famiglia.

La situazione epidemiologica registrata in Toscana nei primi quattro mesi del 2015 evidenzia un aumento dei casi da meningococco C, con una letalià di oltre il 30%. La tipizzazione dei casi di meningite/sepsi da meningococco ha rilevato, infatti, la presenza di un ceppo ST11 particolarmente virulento.

Da qui l’esigenza di un’efficace strategia per adeguare la politica vaccinale all’evoluzione della situazione epidemiologica delle malattie da meningococco; si è costantemente sentito anche il parere tecnico scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità.

Ciascuna Asl si è organizzata per offrire al meglio il servizio di vaccinazione, alcune disponendo anche aperture straordinarie e numeri telefonici dedicati. Per tutte le informazioni, i cittadini possono rivolgersi alla propria Asl di appartenenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>